Crolla il ddl Zan: toccato il fondo

Rabbia, tantissima rabbia: ecco cosa proviamo in questo momento.

Il ddl Zan è stato affossato, distrutto definitivamente dal Senato tramite la cosiddetta “tagliola” effettuata a voto e scrutinio segreto.

Non ci sono parole per descrivere quello che è successo.

L’Italia sarebbe potuta diventare un paese migliore, un paese che tutela tuttз, comprese le minoranze.

E invece NO.

Con questo voto l’Italia ha deciso di rimanere un paese omofobo, discriminatorio e codardo, che non si mette in prima linea per salvaguardare il bene di tutte le persone.

Rimane soltanto squallore, nient’altro.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.